Zafferano - L'oro della Grecia

Krokos Kozanis Saffron feast: al Cluster Bio-Mediterraneo EXPO la festa dello zafferano greco.

Tutti sanno che, fin dall’antichità, la Grecia era famosa per olio, olive, uva e vini pregiati, ma in pochi sono a conoscenza del fatto che oggi il Paese è il secondo produttore mondiale e il primo in Europa di zafferano. Per far conoscere questa eccellenza, il Padiglione della Grecia ha organizzato, in collaborazione con Krokos Kozanis, un momento di racconto e di degustazione nello spazio comune del Cluster Bio-Mediterraneo.
 
L’appuntamento è il 24 luglio, alle ore 18:00, in compagnia dello chef Dimitris Geroutis e del Maestro gelatiere Michalis Tyrakis. Geroutis, chef executive del ristorante Hotel Moderno di Pavia, che preparerà live una rivisitazione del Risotto alla Milanese, arricchendolo con zafferano biologico Krokos Kozanis e spiegherà i benefici del prodotto. Tyrakis, invece, premiato come miglior maestro gelatiere al Festival del gelato 2014, mostrerà al pubblico le modalità di preparazione di un gelato dal gusto ricco, ma equilibrato, aromatizzato allo zafferano greco. All’evento parteciperà anche la regione Sicilia, anch’essa protagonista del Cluster Bio-Mediterraneo, che offrirà arancini e piccola pasticceria.
 

Lo zafferano si produce, in particolare, nel sud della regione di Kozani, nella Macedonia greca, nel territorio di Krokos. Questa località è l'unica in Grecia, e una delle uniche in Europa, in cui si producono grandi quantità di zafferano di qualità. Le origini del nome di questa cittadina di 5000 abitanti, sono dovute proprio al fiore di croco, crocus sativus o crokos in greco, da cui si ricava la preziosa spezia.

Fonte

www.expo2015.org

Commenti

Lascia il tuo commento